14 novembre 2006

Se solo avessi saputo





Se solo avessi saputo che quella sarebbe stata la nostra ultima sera,
avrei sicuramente fatto qualcosa per impedirlo.

Quella notte non mi hai detto "ti amo" nemmeno una volta.
E io stupido non ho intuito nulla.

Mi abbracciavi, ma la tua stretta era più fredda e debole del solito.
E io idiota non ho capito niente.

Mi baciavi, ma solo se te lo chiedevo, e mai con la passione delle altre volte.
E io deficiente non ho immaginato nulla.

Se solo avessi saputo che quello sarebbe stato il nostro ultimo appuntamento, non ti avrei più lasciata andare via. Non avrebbero avuto importanza case, parenti e amiche da cui tornare. Ti avrei trattenuta anche con la forza, se fosse stato necessario.

Se solo avessi saputo che quello sarebbe stato il nostro ultimo abbraccio, avrei serrato le mani e ti avrei impedito di allontanarti da me. Ti avrei tenuta stretta al mio corpo il più a lungo possibile, finché non saremmo stati sopraffatti dalla stanchezza.

Se solo avessi saputo che quello sarebbe stato il nostro ultimo bacio, anche solo con quello ti avrei trattenuta. Per sempre.

Se solo avessi capito che mi volevi lasciare, avrei potuto parlarti per tempo. Farti capire quanto ti amavo, se quello che avevo fatto fino ad allora non era bastato, e spiegarti quanto avevo bisogno di te.

Ma non l’ho capito. Finché non è stato troppo tardi.

Ora mi rimane soltanto il ricordo di una serata non riuscita, di un abbraccio troppo corto, e di un bacio che non terminerò mai.

4 commenti:

Tommy ha detto...

Se solo le donne parlassero per tempo.
E gli uomini capissero prima.

Tommy ha detto...

Vi segnalo che ho iniziato a scrivere sul blog "Io sono Tizio":

http://iosonotizio.blogspot.com

armonia ha detto...

ma anche se l'avessi saputo cosa avrei potuto fare?
trattenerti con la forza mentre tu eri gia' lontano nel cuore?
sarebbe servito?
temo di no

Tommy ha detto...

Forse è vero. Ma il cuore non ascolta la ragione, è solo il desiderio di dividere la sua felicità con qualcuno, a farlo muovere. Costi quel che costi, forse sino a creare danno a se stesso e agli altri.
Il cuore ti promette che la tua felicità è a portata di mano, ma non è vero. E' solo il suo desiderio e la sua inesauribile spinta all'amore che glielo fa credere. Ma a volte non è così. Il cuore, troppo spesso, è menzognero.