31 maggio 2010

Parlando da sola, oggi Luana ha detto "Mi è partita una quota allo sbarellus."

27 maggio 2010

Luana chiama il suo ragazzo per cognome.

24 maggio 2010

Oggi io ho detto a Luana: "Luana, che freddo che fa!"
E lei mi ha risposto: "Gnam gnam!"

20 maggio 2010

Luana riceve una telefonata sul cellulare, e tutta gentile risponde:
"Pronto? ... No, io non ho il telefono fisso... No, non mi interessa... hi hi hi!"
Poi chiude la chiamata e parlando da sola dice: "Ca##o vuole 'sta deficiente?"

17 maggio 2010

Un giorno di primavera io indossavo una maglia di cotone. Luana mi ha domandato: "Sa fat col maion de lana, co' sto calt?"" ("Cosa fai con il maglione di lana, con questo caldo?")
Anche lei indossava una maglia di cotone.

13 maggio 2010

Luana tiene abitualmente la foto di un bambino sulla scrivania. Una mattina io arrivo in ufficio e Luana mi dice: "Mi hanno rubato la foto! Ieri sera hai visto chi è stato?"
"Non ho visto nessuno. Ma sei sicura che non ti sia caduta dietro il tavolo?"
"Sì, ho già controllato."
Luana si mette a preparare un cartello con scritto "La persona 'malata' che ha preso la mia foto è pregata di riportarmela. Luana" e lo attacca sulla macchinetta del caffè. Comincia così il pellegrinaggio di una decina di colleghi che uno alla volta si recano da Luana a chiederle ulteriori informazioni. Tutti le rivolgono la domanda: "Ma sei sicura che non ti sia caduta dietro il tavolo?" e Luana risponde sempre di aver già controllato. Iniziano così a circolare per l'ufficio ipotesi su chi possa aver rubato la foto, e con quali inquietanti motivazioni. Si comincia a parlare di un possibile pedofilo tra di noi. Dopo un paio d'ore un collega, più spiccio degli altri, si mette a guardare dietro il tavolo di Luana, allunga il braccio e ne estrae la foto "rubata".

10 maggio 2010

Per lavoro io dico a Luana: "Devi sottrarre 4 da ognuno di quei numeri."
Lei mi fa: "E questo?" indicando un 83.
Le rispondo: "Anche lì fai meno 4, cioè 79."
Luana prende la calcolatrice e digita 83-4.

06 maggio 2010

Oggi Luana ha detto: "Come si suol dire 'Date a Pietro quel che è di Pietro'!"
Quando io le ho fatto notare che il nome corretto nell'espressione è "Cesare", lei mi ha risposto: "Io ho sempre creduto fosse Pietro!"

03 maggio 2010

La direzione ha inviato a tutti i dipendenti una e-mail, invitandoli a contribuire all'iniziativa "M'illumino di meno". Vi si partecipa spegnendo luci ed apparecchi elettrici non indispensabili ad una determinata ora, per stimolare una riflessione sulla razionalizzazione del consumo di energia. Il commento di Luana alla e-mail è stato: "Ma ###, ###! Sti chi i se droga pesantemente!"