23 gennaio 2023

"Romeo e Giulietta" di Canale 5: il Bardo si rivolta nella tomba

Una fiction di un pressapochismo vergognoso, che risulta involontariamente comica.

"Romeo e Giulietta" nel meleto con le colonne di cemento
La scena nel meleto. Da notare le colonne in cemento armato sullo sfondo.

"Romeo e Giulietta" è una fiction in due puntate trasmessa da Canale 5 nel dicembre 2014. Gli interpreti principali sono Alessandra Mastronardi (Giulietta), Martiño Rivas (Romeo), Elena Sofia Ricci (balia), e si segnala anche Andy Luotto nei panni di frate Lorenzo. La differenza principale tra questo adattamento e il testo originale è l'ambientazione a Trento invece che a Verona. Trattandosi di un prodotto televisivo io non pretendevo molto dalla miniserie, tuttavia questa si è rivelata di qualità inferiore alle mie già basse aspettative.

Iniziamo con il dire che Elena Sofia Ricci ha una sola espressione e si doppia senza nemmeno quella. Alessandra Mastronardi invece ha due espressioni: con il cappuccio e senza. Ma compensa con un accento romanesco che i corsi di dizione non sono riusciti a togliere. L'attrice ha una cadenza imbarazzante, sembra doppiata da Lisa Simpson. Il tizio che fa Antonio ogni tre parole va a capo. Andy Luotto è l'unico che sappia recitare, ma ha lo strano hobby di coltivare verdura in inverno. 

Scene ambientate all'interno, ma girate in cortile
Scene ambientate all'interno, ma girate in cortile

La regia è banale, la fotografia è pessima. Agli interni in notturna è stato aggiunto in postproduzione un effetto "luce di candela" che trasforma la luce delle scene in un faro stroboscopico fastidiosissimo. Gli attori sono tutti troppo truccati, in contrasto con l'ambientazione medioevale, pertanto sono basito dal fatto che il film abbia vinto il Premio Berenice 2015 per il trucco.

La specialità della casa: frutta fresca a Natale!
La specialità della casa: frutta fresca a Natale!

Nonostante sia ambientata in montagna a ridosso del Natale, porte e finestre delle stanze sono sempre spalancate sull'esterno, i protagonisti stanno in abiti leggeri, sulle tavole c'è sempre frutta fresca. Vi sono candelabri accesi anche di giorno, anche all'esterno. I cortili sono arredati e usati come stanze interne. In un paio di scene si vedono dei lampioni.

Lampioncino in "Romeo e Giulietta"
A destra della scalinata c'è un lampioncino che non ha nulla di medioevale

Altri errori che ho notato: la paglia nel cortile, nonostante sia stata fuori sotto la neve, prende fuoco istantaneamente. In una scena la nevicata era palesemente disegnata in digitale. Involontariamente comica la scena in cui i due innamorati si incontrano tra i filari di meli spogli, in cui si vedono le colonne di cemento che li reggono (vedi foto sopra l'articolo).

Candele e candelabri di giorno, anche all'esterno (e porte spalancate in inverno)
Candele e candelabri accesi di giorno, anche all'esterno (e porte spalancate in inverno)

Ma soprattutto se Giulietta fosse stata morta da due giorni, Romeo non avrebbe potuto sollevarle il braccio; pertanto Romeo, se non hai capito che era ancora viva, quello che è successo dopo sono tutti affaracci tuoi!

Leggi anche:
I promessi sposi (del Trio): "Lorenzo, o come tutti dicevano Renzo"
"Jenny 20-21" il divertente programma che ti consentiva di vedere la musica
Le sigle dei cartoni animati - Ovvero: perché non ci liberiamo di Cristina D’Avena?

16 gennaio 2023

A Hard Day's Night: il divertente debutto cinematografico dei Beatles

Un film che merita di essere visto perché molto divertente ed inoltre, pur nella finzione cinematografica, ci mostra la vita dei Beatles all'epoca.

A Hard Day's Night

"A Hard Day's Night" - rititolato in Italia "Tutti per uno" - è un film del 1964 con protagonisti i Beatles, per la regia di Richard Lester.

La trama è molto semplice: i Beatles si spostano da Liverpool a Londra per esibirsi in concerto per un canale televisivo. Nel viaggio sono accompagnati dal dispettoso nonno di Paul (Wilfrid Brambell) che gli farà diversi scherzi. Il più clamoroso sarà quello di convincere Ringo di non essere benvoluto nel gruppo, e il batterista si allontanerà dallo studio televisivo poco prima della loro esibizione. John, Paul e George dovranno cercarlo in giro per Londra, e una volta trovatolo porteranno a termine con successo il concerto.

09 gennaio 2023

Il 2023 nei film e nelle canzoni prodotte finora

Scopriamo assieme che cosa musica e cinema avevano predetto per l'anno appena iniziato, tra catastrofi, criminalità e supercattivi.

Avengers: Endgame

Il 2023 è un anno che ha influenzato molto gli sceneggiatori di fantascienza, in particolare quella recente, ma anche il mondo della musica.
Iniziamo questo nuovo anno dando un'occhiata ai film e alle canzoni ambientate proprio nel 2023. Nella lista troviamo una pellicola italiana comica, un film d'azione statunitense e ben sei prodotti sui supereroi Marvel. Infine una canzone italiana, ma cover di una americana.

31 dicembre 2022

Un anno di blog

 

2022

Fine anno è tempo di resoconti. Ho voluto condividere con voi quali sono stati i post più letti su questo blog nel 2022, dividendoli in quattro categorie. Quest'anno le classifiche sono completamente rivoluzionate rispetto all'anno scorso.


I post di quest'anno più letti

Ovvero i post pubblicati nel 2022, più letti nel 2022. Mi fa piacere vedere che i primi tre sono dei testi diversi dai miei soliti, per i quali mi sono impegnato sia come ricerca fonti, sia come stile di scrittura comica.

24 dicembre 2022

Nightmare Before Christmas: "Non sforzarti di capirlo, devi solo immaginarlo!"

Un capolavoro di stop motion in bilico tra Halloween e Natale, dalla fantasia di Tim Burton.

Nightmare Before Christmas

"Nightmare Before Christmas" è un film in stop motion diretto da Henry Selick, ideato e prodotto da Tim Burton, uscito nel 1993.

Jack Skeletron è il cittadino più in vista del Paese di Halloween, stimato da tutti perché è l'organizzatore della festa del 31 ottobre, l'evento più importante. Jack svolge il suo lavoro con maestria, ma privatamente è stufo di fare sempre le stesse cose. Un giorno, camminando nella foresta, egli si ritrova al centro di un gruppo di alberi ognuno dei quali presenta una porta con la decorazione di una diversa festività. Jack attraversa quella del Natale e si ritrova in un paese innevato e gioioso, i cui le persone si vogliono bene. La novità lo conquista e pertanto, una volta tornato nel Paese di Halloween, egli decide di organizzare la festa di Natale anche lì, assegnando dei compiti ad ogni abitante. 

19 dicembre 2022

Sempre più vicino il nuovo album dei Cure

L'attesa paziente dei fan, durata 14 anni, forse verrà ripagata a breve.

Robert Smith in concerto nel 2022

Con una carriera più che quarantennale alle spalle e lontani dal mainstream da decenni, i Cure non hanno mai smesso di tenere viva l'attenzione del loro pubblico. In particolare la promessa di un album nuovo, continuamente riproposta, è al centro della curiosità dei fan: dal 2008, l'anno di uscita del disco "4:13 Dream", i Cure non hanno più pubblicato nuovo materiale, riempiendo le case dei loro supporter con riedizioni dei vecchi LP.

12 dicembre 2022

La vita davanti a sé: il ritorno al cinema di Sophia Loren dopo undici anni

L'elemento migliore della pellicola è sicuramente l'interpretazione di Sofia Loren, che si conferma un'ottima attrice anche al giorno d'oggi.

 
La vita davanti a sé

"La vita davanti a sé" è un film italiano interpretato da Sophia Loren e diretto dal figlio Edoardo Ponti, distribuito nel 2020.

L'uscita della pellicola nelle sale cinematografiche era prevista per il 3 novembre 2020, ma a causa della pandemia di COVID-19 ciò non è stato possibile. Per fortuna è stato siglato un accordo con Netflix, che ha messo on-line il film a partire dal giorno 13 dello stesso mese. "La vita davanti a sé" ha già vinto il premio come miglior film in lingua straniera al San Diego Film Critics Society Awards 2021.

05 dicembre 2022

Canzoni di un futuro passato

Canzoni ambientate in un preciso anno nel futuro.

 

Nell'ultimo capitolo della lista mi voglio occupare delle canzoni ambientate in un preciso anno nel futuro, rispetto a quando sono state scritte. Il principio è lo stesso che ho usato nella lista di film, cartoni, serie, ecc... Se non lo avete già fatto vi consiglio di iniziare la lettura dall'introduzione.

28 novembre 2022

Film di un futuro passato: post 2200

Pellicole e serie ambientate in un preciso anno nel futuro post 2200.


Ultimo post cinematografico (ma non ultimo della serie) con la lista degli anni in cui sono ambientate pellicole e fiction futuristiche uscite finora. In questo articolo andiamo dal 2200 verso l'infinito e oltre. Se non lo avete già fatto vi consiglio di iniziare la lettura dall'introduzione.

21 novembre 2022

Film di un futuro passato: 2100-2199

Pellicole e serie ambientate in un preciso anno nel futuro 2100-2199.

I film (ma anche cartoni, serie, ecc) ambientati nel 22° secolo sono decisamente meno rispetto a quelli del secolo precedente. Per questo ho inserito in un unico post tutta la fiction ambientata tra il 2100 e il 2199. Se non lo avete già fatto vi consiglio di iniziare la lettura dall'introduzione.